Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali

EN IT
EN IT

La biblioteca dell'IRPPS

è specializzata sui temi socio-demografici e della sociologia della conoscenza

Informazioni

Open Science

Servizi e contatti

Catalogo della Biblioteca IRPPS

eBooks

Prodotti della ricerca CNR

Working papers

L’attività di studio e di ricerca dell’IRPPS è supportata dalla sua Biblioteca, specializzata sui temi socio-demografici e della sociologia della conoscenza, con particolare riferimento ai settori tematici dell’immigrazione, degli studi di genere, della famiglia e del mutamento della società collegato alla diffusione delle conoscenze e tecnologie dell’informazione.
Il patrimonio bibliografico è costituito dalle pubblicazioni dei principali organismi  statistici nazionali ed internazionali, da una selezione di importanti riviste scientifiche e da circa 7.000 volumi di demografia, statistica e sociologia.Una collezione bibliografica specifica sulle tematiche dell’innovazione e politiche sociali, con particolare riferimento ai temi del welfare e dell’educazione, è disponibile presso la Biblioteca della struttura territoriale di Fisciano. La collezione è composta da 50 riviste e circa 6000 volumi. La Biblioteca fornisce l’accesso alle risorse elettroniche acquisite centralmente dal sistema bibliotecario CNR e a quelle acquisite localmente dalla Biblioteca. La Biblioteca aderisce al Catalogo collettivo nazionale dei periodici (ACNP), partecipa alla Banca dati per lo spoglio dei periodici italiani di economia e scienze sociali (ESSPER); collabora alle iniziative del CNR per le acquisizioni consortili di periodici elettronici, ebook e banche dati, e con le Università di Roma “La Sapienza” e “Tor Vergata” per lo svolgimento di stage e tirocini formativi per gli studenti laureati in Biblioteconomia. La Biblioteca dell’Irpps fa propri i principi della scienza aperta, promuove iniziative per la diffusione dell’editoria elettronica ad accesso aperto e svolge attività di ricerca  nell’ambito della cura, archiviazione e diffusione dei dati della ricerca.

L’Open Science sostiene l’accesso aperto alla letteratura scientifica e in tal modo garantisce l’efficienza e la trasparenza degli investimenti pubblici nella ricerca scientifica.

I prodotti della ricerca (articoli, monografie, dati, software ect.) vengono resi accessibili senza le restrizioni e le barriere previste dalle licenze tradizionali/commerciali. La disseminazione in modalità Open Access (OA) dei contenuti scientifici garantisce un maggiore impatto. Infatti più una pubblicazione è accessibile liberamente, maggiore sarà la sua visibilità e la possibilità che essa venga citata. Inoltre l’immediata diffusione dei risultati della ricerca, favorisce il processo di creazione della conoscenza.

Pubblicare OA

Esistono due vie di pubblicazione Open Access:
Green road: Auto archiviazione o self-archiving. L’autore deposita la versione finale del lavoro (già pubblicato su riviste/sedi editoriali tradizionali) in Archivi Aperti,(l’elenco si trova in DOAR -Directory of Open Access Repositories) in accordo con le politiche di copyright degli editori;
Gold road: Pubblicazione. l’autore pubblica in riviste Open Access (l’elenco si trova in DOAJ - Directory of Open Access Journals) o pubblica volumi Open Access (l’elenco, anche per editore, si trova in DOAB - Directory of Open Access Books)
Per depositare i dati della ricerca in un archivio Open Access, è possibile consultare il Registry of Research Data Repository (Re3data). Esistono archivi di dati disciplinari o multidisciplinari. Tra quest’ultimi si menziona Zenodo che può essere anche utilizzato per l’archiviazione dei dati prodotti durante la realizzazione di progetti finanziati dalla Comunità europea.

diritti degli autori
Conoscere i propri diritti quando si sottoscrive un contratto con un editore è importante poiché la cessione indiscriminata di essi  può evitare l’inutile alienazione di vantaggi che nel tempo potrebbero ritornare utili. Nella stipula di un contratto con un editore, quindi, l'autore deve agire consapevolmente sapendo che non e' necessario cedere tutti i diritti.
Ecco alcuni strumenti utili per conoscere i propri diritti nei confronti degli editori:

SherpaRomeo include le condizioni di self-archiving di oltre 22.000 riviste peer reviewed. In questo database è possibile recuperare le informazioni sulle politiche adottate dagli editori rispetto all’autoarchiviazione relativamente a: se è concesso autoarchiviare i propri articoli - cosa può essere autoarchiviato (quale versione) - quando autoarchiviare (se esistono delle restrizioni).
Gli editori sono classificati, sulla base delle loro politiche editoriali, in quattro colori:

VerdeÈ possibile archiviare pre-print e post-print o la versione dell’editore/pdf
BluÈ possibile archiviare post-print (o bozza referata) o la versione dell’editore/pdf
GialloÈ possibile archiviare pre-print (o bozza pre-referaggio)
BiancoL’archiviazione non è consentita

Scholarly Publishing and Academic Resources Coalition (SPARC) diffonde e promuove la conoscenza delle varie iniziative relative all'Open Access e sostiene la nascita di riviste ad accesso libero o a basso costo che si pongono come alternativa a quelle prodotte dagli editori commerciali

Beall’s list of predatory journals and publishers Cura e aggiorna dal 2010 una lista di «potenziali, possibili o probabili» predatory publishers, che può essere molto utile consultare nei casi in cui si ricevono inviti insistenti a pubblicare un articolo o a entrare a far parte dell'editorial Board di una rivista.

Consultazione e prestito
Gli utenti (esterni ed interni) possono accedere e consultare il materiale posseduto in Biblioteca.
Il servizio di prestito è ammesso solo per gli utenti interni (personale dell’Irpps, laureandi seguiti dal suddetto personale, dottorandi di ricerca, specializzandi, contrattisti, collaboratori).

E’ disponibile all’interno della Biblioteca una macchina fotocopiatrice per effettuare personalmente le fotocopie nel rispetto della Legge per la tutela del diritto d’autore. (L. 18 agosto 2000, n. 248, art. 2, in materia di "Nuove norme di tutela del diritto d'autore").

Document Delivery
Per gli utenti interni
E’ disponibile il servizio di Recupero dei documenti, non posseduti dalla Biblioteca e presente presso altre Biblioteche aderenti al Sistema Bibliotecario Nazionale (SBN) ed al Catalogo Collettivo Nazionale dei Periodici (ACNP). Le richieste possono essere inviate via mail all’indirizzo biblio.irpps@irpps.cnr.it

Per le Biblioteche
E’ disponibile il servizio di Richieste di articoli. La Biblioteca fornisce copie di documenti alle Biblioteche delle Università e a strutture appartenenti ad enti pubblici, privati e di ricerca. Il servizio è reso in modo gratuito e sulla base della disponibilità a rapporti di reciproco scambio. Le richieste possono essere inviate via mail all’indirizzo biblio.irpps@irpps.cnr.it
Biblioproxy (Procedura SIPER) Il servizio permette di accedere alle risorse elettroniche in abbonamento anche dall’esterno dell’Istituto

LIBERO, contiene l’intero patrimonio bibliografico di monografie e periodici, inclusa la produzione scientifica dell’Istituto e le pubblicazioni (articoli di riviste, atti di convegno, rapporti, etc.) acquisite dalla Biblioteca nei settori di interesse dell’Istituto.

Cercare libri non posseduti dalla biblioteca:

Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN) – Contiene i documenti posseduti dalle biblioteche italiane che aderiscono a SBN

Catalogo Collettivo del CNR – Contiene i documenti posseduti dalle biblioteche del CNR

Catalogo Internazionale Worldcat – Contiene le collezioni delle 72.000 biblioteche che, da oltre 170 nazioni, partecipano al progetto di cooperazione bibliotecaria

BASE-Search – Archivio multidisciplinare che contiene 15,9 milioni documenti scientifici liberamente accessibili

Open ebook

Consente di accedere liberamente a ebook o a testi digitalizzati di opere di pubblico dominio della storia della scienza, attraverso portali multidisciplinari e progetti internazionali, tra i quali:

Internet Archive

Wikisources

OAPEN

DOAB

La biblioteca rende disponibile per i propri utenti un’ampia collezione di riviste in formato elettronico, sottoscritti centralmente dal CNR. Le riviste sono accessibili, nella maggior parte dei casi, direttamente dal sito dell’editore. E’ possibile usufruire del servizio da tutte le postazioni di lavoro dell’IRPPS, così come dall’esterno attraverso il servizio di accesso remoto “Biblioproxy

Le riviste sono consultabili tramite il Portale CNR delle risorse online.
Di seguito l’elenco degli editori con i quali sono stati attivati gli abbonamenti:

JOURNALS

PROCEEDINGS

STANDARDS

eBOOKS

DATABASES

Elenco Istituti del CNR – È possibile cercare tutti i prodotti della ricerca degli Istituti del CNR
Prodotti della ricerca IRPPS – Permette di ricercare l’intera produzione scientifica dell’Istituto
Attività editoriali dell’IRPPS – L’istituto ha sempre curato la valorizzazione e condivisione dei risultati delle sue ricerche attraverso una politica editoriale organizzata e articolata in specifici prodotti, rivolti sia agli studiosi sia al grande pubblico. Nel 2012 l’attività editoriale è stata riorganizzata con un servizio più funzionale alle esigenze della comunità scientifica interna e in linea con i nuovi modelli di pubblicazione open access
Catalogo delle pubblicazioni edite dall’IRPPS negli anni 1981-2005 – Il patrimonio storico dell’Istituto non disponibile in formato digitale

RePEc – Research Papers in Economics. L’archivio è costituito da una rete di databases di università, centri di ricerca che depositano e rendono disponibili i propri archivi di e-prints.
SSRN – Social Science Research Network. L’archivio è finalizzato alla disseminazione delle ricerche nei campi dell’economia, finanza, management e marketing.
NBER Working Papers – Collezione online dei papers pubblicati dal National Bureau of Economic Research (US).
CEPR Discussion Papers – Collezione online dei papers pubblicati dal Centre for Economic Policy Research (UK)