Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali

EN IT
EN IT

PollenMAP

 

Fonte Finanziamento regione Lazio Filas Co-Research

PollenMAP si sviluppa a partire dalla rilevanza sociale che hanno le allergie sulla qualità della vita delle persone . Le allergie sono la terza causa di malattia cronica dopo l’osteoporosi-artrite e l’ipertensione (Cittadinanza attiva, 2010e ISTAT 2010). In Italia si stima che ne soffrano 10milioni di persone (pari al 20% della popolazione).

PollenMap intende realizzare servizi e prodotti mirati a supportare gli utenti che soffrono di allergie respiratorie durante i loro spostamenti nella città di Roma, attraverso il monitoraggio della qualità dell’aria e la localizzazione dei centri di assistenza (farmacie e centri di allergologia) circostanti, consentendo inoltre l’acquisizione di informazioni e dati utili a numerosi altri aspetti legati al vasto panorama delle allergie e dei disturbi respiratori dovuti alla dispersione pollinica. Attraverso lo sviluppo di una piattaforma web e di un’applicazione mobile, il progetto intende migliorare le esperienze degli utenti allergici all’aria aperta fornendo un servizio informativo dettagliato su tutti gli agenti che possono potenzialmente provocare danni alla salute, e consentendo un supporto integrativo per la pianificazione degli spostamenti dell’utente allergico, potenziandone le capacità di padronanza ambientale.

Nello specifico, lo scopo del progetto è quello di sviluppare:
1 – una piattaforma tecnologica e georeferenziata per la gestione informatizzata e aggiornata dei dati provenienti dalle centraline che rilevano i pollini e l’inquinamento e che combini anche i dati delle condizioni climatiche e della vegetazione di Roma. Oltre ai dati georeferenziati la piattaforma offrirà contemporaneamente servizi aggiuntivi legati ai centri di assistenza (farmacie, centri di allergologia) e una funzione “social” che sia orientata a divulgare e discutere le informazioni attraverso canali personalizzati e partecipativi.
2- La realizzazione di un’applicazione mobile intesa a migliorare le esperienze degli utenti allergici all’aria aperta attraverso un servizio informativo dettagliato che rilasci dati su tutti gli elementi che scatenano o contribuiscono all’acutizzazione dei fenomeni allergici.
3- L’implementazione, l’analisi, l’integrazione e la spazializzazione dei dati relativi a condizioni climatiche, vegetazione, flussi pollinici ed inquinamento atmosferico con metodi variazionali e di geostatistica. L’analisi dei dati provenienti dalle stazioni di misura polliniche consentirà la creazione di una mappatura delle diverse specie basandosi sulle misure di particolato e di qualità nell’aria della città di Roma.
4 – L’implementazione e lo sviluppo di un indicatore di qualità dell’aria che includa il polline ed i parametri tradizionali di qualità dell’aria.

 

Isitel spa, Cartesio Srl, Dipartimento di Biologia Università di Roma Tor Vergata, Sapienza Innovazione