Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali

EN IT
EN IT

Category: Articoli

I programmi elettorali sugli italiani all’estero

L’emigrazione degli italiani, come è noto, in questi ultimi anni si è riportata su livelli di una certa consistenza, appare quindi interessante esaminare il modo con cui questa componente della dinamica migratoria è considerata nei programmi elettorali. Se ne occupano in questo articolo Corrado Bonifazi e Salvatore Strozza.

Read More

L’immigrazione nei programmi elettorali

Questione divisiva quanto mai altre, l’immigrazione è da qualche decennio al centro del dibattito politico italiano. Corrado Bonifazi e Salvatore Strozza esaminano come questa materia è affrontata nei programmi dei principali partiti.

Read More

Emotion Classification from Speech and Text in Videos Using a Multimodal Approach

Sulla rivista Multimodal Technologies and Interaction pubblicato il 14 aprile 2022, compare un articolo scritto da Maria Chiara Caschera, Patrizia Grifoni e Fernando Ferri dal titolo “Emotion Classification from Speech and Text in Videos Using a Multimodal Approach

Emotion classification is a research area in which there has been very intensive literature production concerning natural language processing, multimedia data, semantic knowledge discovery, social network mining, and text and multimedia data mining. This paper addresses the issue of emotion classification and proposes a method for classifying the emotions expressed in multimodal data extracted from videos. The proposed method models multimodal data as a sequence of features extracted from facial expressions, speech, gestures, and text, using a linguistic approach. Each sequence of multimodal data is correctly associated with the emotion by a method that models each emotion using a hidden Markov model. The trained model is evaluated on samples of multimodal sentences associated with seven basic emotions. The experimental results demonstrate a good classification rate for emotions.

L’articolo è in formato Open

Read More

Landownership concentration and human capital accumulation in post-unification Italy

È il titolo dell’articolo pubblicato da Vitantonio Mariella sul numero di giugno 2022 della rivista Journal of Population Economics edita da Springer

“This paper contributes to the debate on institutions and economic development by assessing the relationship between landownership concentration and education. Using historical data at both the district and province levels in post-unification Italy from 1871 to 1921, I find evidence of an adverse effect of land inequality on literacy rates. Instrumental variable estimates using malaria pervasiveness as a source of exogenous variation rule out concerns regarding potential endogeneity. Exploration of the panel dimension of the data reveals that several shocks during this period affected the relationship between land inequality and literacy rates. In addition, this paper provides insights into the mechanism behind this relationship by analyzing the impact on intermediate outputs, such as enrollment rates in primary school, child-teacher ratio, school density, child labor, and municipality expenditures. Land inequality may have adversely affected literacy rates not only by influencing schooling supply through the political process but also through the private demand for education.”

 

Read More

Towards Quality Digital Learning: Lessons Learned during COVID-19 and Recommended Actions—The Teachers’ Perspective

Sulla Special Issue dell’Open Access Journale dell’MDPI è stato pubblicato un articolo a cui hanno partecipato  Tiziana Guzzo, Stefano Boffo, Fernando Ferri, Francesco Gagliardi e Patrizia Grifoni

The research focuses on identifying challenges and lessons from distance learning experiences in Italy during COVID-19, on opportunities emerging from a more digitalized school in the post-COVID-19 crisis, and on preparedness for potential future emergencies. The study aims to analyze different teachers’ experiences, […] 

L’articolo è scaricabile all’indirizzo:

Read More

Dalla teoria della regressività sociale a un ripensamento del lavoro agile, tra stereotipi di genere ed esigenze di conciliazione

È il titolo dell’articolo che Antonio Tintori, Loredana Cerbara, Giulia Ciancimino. hanno pubblicato sul numero 9 della rivista semestrale I quaderni edita dalla “Fondazione Marco Vigorelli.

Il titolo de’ I quaderni n. 9 è:  “Responsabilità genitoriali e lavoro: il futuro dell’Europa in gioco” (a cura di Nicola Speranza),

 

Read More

Query Processing of Geosocial Data in Location-Based Social Networks

Arianna D’UliziaFernando Ferri e Patrizia Grifoni, hanno pubblicato sulla prestigiosa rivista MDPI – Academic Open Access Publishing, un articolo dal titolo: Query Processing of Geosocial Data in Location-Based Social Networks

“…The increasing use of social media and the recent advances in geo-positioning technologies have produced a great amount of geosocial data, consisting of spatial, textual, and social information, to be managed and queried. In this paper, we focus on the issue of query processing by providing a systematic literature review of geosocial data representations, query processing methods, and evaluation approaches published over the last two decades (2000–2020). The result of our analysis shows the categories of geosocial queries proposed by the surveyed studies, the query primitives and the kind of access method used to retrieve the result of the queries, the common evaluation metrics and datasets used to evaluate the performance of the query processing methods, and the main open challenges that should be faced in the near future. Due to the ongoing interest in this research topic, the results of this survey are valuable to many researchers and practitioners by gaining an in-depth understanding of the geosocial querying process and its applications and possible future perspectives…”


l’articolo è scaricabile liberamente

Read More

Le sfide dell’antiziganesimo

Sandro Turcio ha pubblicato sul blog del CNR-IRPPSWelfare Post, un articolo dal titolo “Le sfide dell’antiziganismo

“…In Italia vivono circa 150-180mila Rom, Sinti e Caminanti (RSC), pari a non più dello 0,3% della popolazione italiana. Si tratta di una delle percentuali più basse in Europa: se fossimo come la Bulgaria o la Macedonia i rom dovrebbero essere circa 6 milioni. In Europa, la popolazione romaní è stimata in 11,3 milioni di persone, mentre in Unione Europea la stima media è di 6,2 milioni di persone, pari a circa 1,2% della popolazione”.

Read More

The public discourse on immigration in Italian school textbooks

Adriana ValenteValentina Tudisca e Silvia Caravita hanno pubblicato un articolo sulla rivista “Mondi Migrnati” edita da FrancoAngeli Editore presentando i risultati della ricerca sulla rappresentazione delle migrazioni nei libri di testo delle scuole secondarie italiane, condotta dal gruppo di ricerca COMESE del CNR-IRPPS, nell’ambito del progetto “Imago Migrantis

…Le autrici presentano un’analisi dei manuali di Storia e Geografia più adottati nelle scuole secondarie italiane nell’anno scolastico 2016-2017 mirata a indagare la rappresentazione di migranti e migrazioni attraverso immagini e testi. I libri di testo sono infatti un tipo di media che può incidere sul discorso pubblico nel presentare una determinata visione di società a coloro che saranno i futuri cittadini, veicolando sistemi di valori in modo esplicito e implicito. In questo senso, possono porsi come strumenti di costruzione di sostegno al potere o di resistenza culturale, un aspetto che si riflette nel cosiddetto “ritardo nella trasposizione didattica”, che aiuta a comprendere la relazione tra conoscenze e valori. Dato il loro carattere “politico”, seppure ammantato di un’autorità istituzionale, è rilevante riflettere su questo tipo di media in modo critico, in particolare rispetto alla promozione di discriminazioni e stereotipi. Tra i risultati emersi dallo studio, una narrazione che descrive i migranti prevalentemente come “vittime” e come risorsa (soprattutto economica) per il paese di destinazione, pur non mancando una rappresentazione in termini di problema, mentre difficilmente si lascia spazio al tema dei diritti umani. Allo stesso tempo, le immagini veicolano una rappresentazione prevalentemente “al maschile” che tende a “velare” la presenza delle donne, in contrasto con i dati, ma con alcuni elementi che le autrici considerano di evoluzione ris

Read More

Contrastare la violenza sulle donne, attori, processi e pratiche di un campo in evoluzione

La violenza di genere, e nello specifico quella contro le donne, rappresenta una questione complessa che richiede per essere affrontata e rimossa l’impegno da parte di molti soggetti, specializzati e non. Le analisi contenute in questo numero di RPS fanno luce sulle diverse pratiche di intervento e logiche organizzative dei servizi specializzati, sulle difficoltà di interazione osservabili nel  lavoro di rete con i servizi generali e sulle categorie normative entro le quali la loro attività viene classificata e regolata. ( I risultati degli studi qualitativi condotti nell’ambito del Progetto Viva: https://viva.cnr.it/)

Read More