Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali

EN IT
EN IT

GETA – Osservatorio su GEnere e TAlenti

La spinta innovativa di un Paese poggia sul fattore risorse umane che rivestono un’importanza fondamentale, ove non costituiscono il fattore principale, in quanto strumento e al tempo stesso soggetto primario del mutare degli assetti della spinta stessa.Il vantaggio competitivo di una nazione si basa principalmente sulla qualità del capitale umano a disposizione, tanto più nel settore scienza-ricerca-innovazione.

Le infrastrutture e il supporto strutturato sono senza dubbio essenziali ma la qualità delle risorse umane e dello sviluppo delle competenze resta l’elemento imprescindibile.
Essenziale riconoscere e valorizzare le aree di maggior capacità e successo per poter investire con la ragionevole possibilità di ottenere risultati sempre migliori
Gli studi nell’area formazione-professione per la ricerca sono consolidati al CNR-IRPPS da diversi anni e si sostanziano in attività e progetti svolti in cooperazione con soggetti nazionali, esteri ed internazionali. Facendo perno su questi, il gruppo di lavoro che opera nell’area ‘Società della Conoscenza’ è stato investito della responsabilità di dar vita all’Osservatorio su Genere e Talenti (GETA), che proseguirà gli studi avviati e ne attiverà di nuovi con particolare attenzione alle questioni di genere.

L’Osservatorio è strutturato su tre blocchi di attività:

1. Stock/archivio

2. Flusso/laboratorio

3. Esposizione/vetrina

Prima Area: Dati e informazioni

Comprende le attività di raccolta di dati (in costante comparazione internazionale) su:

1. Formazione

– Università

– studenti, lauree, dottorato, post-doc

– formazione extra-universitaria

2. Professione

– ricerca / scienza

– docenza

– industria

Seconda Area: Ricerche/ analisi

In questa seconda parte saranno affrontati temi differenti, di anno in anno, concentrandosi su quelli ritenuti di maggiore rilevanza relativi alla componente di genere nel lavoro scientifico.Sono possibili diversi approcci, si predilige un approccio tematico integrabile tra l’analisi scientifica del tema e il possibile profilo Paese.

Terza Area: Comunicazione

Viene curata in questa terza parte la diffusione dei risultati raggiunti anche con la condivisione di iniziative comuni tramite partnership già attivate con CNR e IRPPS. Le attività di comunicazione si svolgeranno attraverso convegni, seminari, caffè scientifici, mostre, exibit o altre forme comunicative via via definite con i partner.

Si prevede la presenza nei più importanti social network di riferimento (es. ResearchGate, Linkedin) o generalisti (es. Facebook, Twitter).

Partner: OCSE, UNESCO, EPWS, MIUR, Musei delle Scienze (Milano, MUSE Trento, ecc), Città della scienza Napoli, SISSA Trieste, Festival della Scienza Genova, Istituti Italiani di Cultura (Parigi, New York, Londra ecc.), Accademia dei Lincei, Imprese, Associazione Donne e Scienza, Associazioni varie.

GETA redigerà un Rapporto annuale che contenga l’aggiornamento dei dati e l’approfondimento su uno o più temi definiti tra quelli individuati dalle attività del punto 2.

Il Gruppo di Studio Osservatorio su Genere e Talenti (GETA) è composto da personale IRPPS come segue:

Sveva  AVVEDUTO (Responsabile), Maria Cristina ANTONUCCI, Maria Carolina BRANDI, Maria Girolama CARUSO, Loredana CERBARA, Cristiana  CRESCIMBENE (segreteria tecnica), Ilaria DI TULLIO, Daniela LUZI, Maura MISITI, Fabrizio PECORARO, Lucio PISACANE, Roberta RUGGIERI.

GETA è affiancato dal seguente GRUPPO DI ESPERTI:

AVELLIS dott.ssa Giovanna, Presidente ITWIIN, Ricercatrice senior InnovaPuglia, Bari

BREZZI Prof.ssa Francesca, Prof.ssa ordinaria filosofia morale Università di Roma Tre, Gender Interuniversity Observatory GIO, Roma, Presidente

CICCONE Dr. Stefano, Dipartimento di Studi Letterari, filosofici e di Storia dell’Arte Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” Roma

DELICH Dott.ssa Giovanna, Ricercatrice senior Conoscenza e Innovazione Scuola di Sociologia e di Ricerca Interdisciplinare, Roma

KENNY Barbara Leda, Fondazione Brodolini, InGenere, Roma

MOLENDINI Prof.ssa Serenella, Consigliera Nazionale di Parità, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Presidente CREIS, Lecce

PITCH Prof.ssa Tamar, Prof.ssa ordinaria di filosofia e sociologia del diritto, Facoltà di Giurisprudenza Università di Perugia

SAPEGNO Prof.ssa Maria Serena, Prof. ssa Associata di letteratura italiana Sapienza, Università di Roma

VIANELLO dott.ssa Maddalena, Regione Lazio Assessorato cultura, politiche giovanili, Roma