Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali

EN IT
EN IT

Citi-Rights

CITI-RIGHTS

L’UE è un esperimento politico unico anche perché ha introdotto numerosi diritti individuali pur non avendo il potere coercitivo per applicarli. Eppure, grazie a dispositivi giuridici complessi e spesso troppo lenti, l’Unione Europea è riuscita a modificare la legislazione dei paesi membri e ad ottenere che i diritti sanciti fossero applicati negli stati membri. Si tratta probabilmente del caso più marcato in cui i dispositivi giuridici e giudiziari sono riusciti ad influire sui comportamenti del potere esecutivo. Tuttavia, non sempre i cittadini europei sono consapevoli dei dispositivi offerti loro dalle istituzioni europee. Il Progetto ha lo scopo di contribuire a diffondere nei cittadini europei e nelle istituzioni della società civile la consapevolezza che le istituzioni europee possono proteggere i propri diritti. L’IRPPS svolge il coordinamento e sta elaborando diversi studi di caso in cui si mostra come gli individui, le organizzazioni non governative e le associazioni possono usare le istituzioni europee. Dal punto di vista normativo, il progetto identifica pure gli ostacoli presenti, mostrando quando e perché le istituzioni comunitarie si dimostrano poco efficaci.

L’ambizione del Progetto è giungere ad una tipologia di azioni e di soggetti che possano usufruire dei diritti sanciti e promossi dall’Unione Europea e dalle altre istituzioni (come, ad esempio, la Corte Europea dei Diritti Umani).
Il caso europeo è unico nel senso che consente di difendere diritti tramite strumenti giudiziari e para-giudiziari pur senza disporre di un potere coercitivo di ultima istanza. Questo è possibile grazie ad un reticolato di azioni svolte da diverse e decentrate autorità e soggetti politici.

Read More

Innovation for global challenges in a connected world – (PRIN)

INNOVATION FOR GLOBAL CHALLENGES IN A CONNECTED WORLD – (PRIN)

PRIN – Progetti di Rilevante Interesse Nazionale, Ministero dell’Università e della Ricerca
Innovation for global challenges in a connected world: the role of local resources and socio-economic conditions (innovazione per le sfide global in un mondo connesso: il ruolo delle risorse locali e delle condizioni socio-economiche

Giugno 2020 – Dicembre 2023

Questo progetto mira a studiare il ruolo dell’innovazione e del cambiamento tecnologico nell’affrontare le principali sfide economiche e sociali di natura globale. In particolare affronta le condizioni per una nuova ricostruzione economica in un contesto mondiale caratterizzato da una crescente concorrenza e fragilità ambientale.

Il progetto cercherà di rispondere a domande di ricerca riguardanti alcune sfide che richiedono risposte innovative:

i) In che modo l’innovazione in nuove aree e settori potrebbe fornire una strategia praticabile per superare le recenti crisi economiche e garantire lo sviluppo economico. Esiste un nuovo potenziale paradigma tecno-economico e come possono prepararsi imprese le industrie e le nazioni?

ii) Qual è l’impatto della diffusione internazionale delle tecnologie emergenti, incluse quelle verdi e digitali, nelle catene del valore globali? Come possono essere promossi questi collegamenti per ottenere risposte migliori sui cambiamenti climatici e altri importanti obiettivi socioeconomici?

iii) L’interazione tra tecnologie verdi e digitali nella transizione verso modalità di produzione sostenibili e più inclusive. Queste nuove tecnologie possono portare a una maggiore inclusione sociale?

iv) L’impatto del cambiamento tecnologico e della diffusione internazionale delle tecnologie nell’affrontare la sfida del cambiamento climatico e gli eventi estremi connessi. In che modo è possibile affrontare e mitigare gli eventi avversi?

Daniele Archibugi, Rinaldo Evangelista, Vitantonio Mariella e Dante Sabatino, Irpps-Cnr e Andrea Filippetti Issirfa- Cnr
Cristiano Antonelli e Francesco Quatraro, Università di Torino
Valeria Costantini, Francesco Crespi e Antonio Vezzani, Università RomaTre
Giovanni Marin e Elena Viganò, Università di Urbino

Read More

Globalizzazione, Ricerca e Innovazione

GLOBALIZZAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE

La parola globalizzazione è diventata una delle più comunemente usate nelle scienze sociali. In che misura si tratta semplicemente di una moda o di un nuovo fenomeno economico, politico e sociale? Riprendendo le ricerche svolte dagli studiosi IRPPS negli ultimi anni, la Linea di ricerca affronta tre diversi aspetti della globalizzazione: nel’economia, nella tecnologia e nella politica. La globalizzazione economica ha prepotentemente invaso la vita quotidiana. Le nuove tecnologie dell’informazione sono probabilmente il fattore che hanno permesso e facilitato la globalizzazione nelle altre dimensioni economiche, sociali e culturali. Quali saranno le innovazioni che consentiranno di innestare lo sviluppo economica? In che misura la globalizzazione sta cambiando anche la vita politica? Le organizzazioni internazionali riescono oggi a governare i processi di cambiamento? Particolare attenzione sarà prestata alla possibilità di giungere ad una democratizzazione della globalizzazione tramite riforma delle organizzazioni internazionali.

• La Commessa ha attivamente partecipato alla Relazione sulla ricerca e l’innovazione in Italia. Analisi e dati di politica della scienza e della tecnologia, Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma, Giugno 2018.

• Il Progetto sulla giustizia penale internazionale si è concluso con la pubblicazione del volume Daniele Archibugi & Alice Pease, Delitto e castigo nella società globale. Crimini e processi internazionali(Castelvecchi, Roma, 2017), disponibile anche in inglese col titolo Crime and Global Justice. The Dynamics of International Punishment (Polity Press, Cambridge, 2018). Il volume è stato presentato e discusso, tra l’altro, presso la Biblioteca del Senato, Roma (01.02.2018), l’University College London (27.02.2018), la London School of Economics and Political Science (28.02.2018), la City University of New York (09.04.2018), Birkbeck College, University of London (02.05.2018), la Luiss Università di Roma (17.05.2018).

• Il Progetto Citi-rights si è concluso con la pubblicazione del volume Daniele Archibugi & Ali Emre Benli (a cura di), Claiming Citizenship Rights in Europe. Emerging Challenges and Political Agents (Routledge, London, 2018).

• La linea di ricerca sull’investimento in innovazione in Europa ha generato un Working Paper Investment in innovation for European recovery: a public policy priority di Daniele Archibugi, Andrea Filippetti e Marion Frenz 2018, (IRPPS Working papers 110/2018).

Read More

Relazione sulla ricerca e l’innovazione in Italia

RELAZIONE SULLA RICERCA E L’INNOVAZIONE IN ITALIA

Rigenerando una prestigiosa tradizione di studi, il CNR torna a fornire analisi quantitative e studi di caso per informare il dibattito e le scelte politiche sulla ricerca e l’innovazione, con una valida base documentale. Un contributo per quanti operano nelle Università, negli Enti Pubblici di Ricerca, nelle imprese e in generale nella produzione e diffusione di nuove conoscenze. Uno strumento utile all’opinione pubblica per comprendere il sistema della ricerca e dell’innovazione italiano.

Alla Relazione, coordinata da Daniele Archibugi, Emanuela Reale e Fabrizio Tuzi, e promossa dal Dipartimento di Scienze Sociali e Umane – Patrimonio Culturale (DSU-CNR) partecipano i colleghi di quattro Istituti del CNR – IRPPS, ISSIRFA, IRCRES e IASI, insieme a colleghi e studiosi dell’università, di enti pubblici di ricerca quali l’ENEA, dell’industria.

Le prime due Relazioni sono disponibili online:

Read More